Per una buona igiene orale sciacquare lo spazzolino non basta, va disinfettato! Ecco come

Per una sicura igiene orale non è solo importante lavarsi i denti giornalmente, ma anche pulire correttamente lo spazzolino da denti.

Se difatti questa semplice e veloce operazione, non viene fatta ogni qual volta si usa lo spazzolino, si rischia e non poco, invece di pulire, di peggiorare la situazione del cavo orale, rischieremo infatti di aumentare il numero di batteri presenti nella cavità orale, anziché procedere ad eliminarli.

 


Per evitare ciò però non basta solo sciacquare abbondantemente con acqua il nostro spazzolino da denti prima di utilizzarlo.
Recenti studi condotti negli Stati Uniti riportano che lo spazzolino da denti potrebbe essere contaminato da microrganismi potenzialmente patogeni persino dopo essere stato risciacquato.
L’unico metodo sicuro quindi è quello di procedere ad una corretta disinfezione.

Il metodo di disinfezione che vi proponiamo di seguito va effettuato una sola volta al giorno, magari al mattino prima di lavarvi i denti.

Sciacquate abbondantemente lo spazzolino in acqua fredda, poi riempite un bicchiere di acqua calda e scioglietevi una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio e qualche goccia di limone. Immergetevi successivamente lo spazzolino e lasciatelo per 15 minuti in ammollo. Trascorso il tempo risciacquate abbondantemente e il vostro spazzolino sarà disinfettato e pronto per l’utilizzo.

Una seconda tecnica è mettere lo spazzolino da denti per una notte nel congelatore, ovviamente dopo averlo sciacquato adeguatamente e asciugato accuratamente, in modo che la bassa temperatura elimini tutti i batteri presenti sulle setole.

Un ultima soluzione è quella di utilizzare dei disinfettanti appositi facilmente reperibili in farmacia.

via JedaNews
http://lospillo.info/per-una-buona-igiene-orale-sciacquare-lo-spazzolino-da-denti-non-basta-va-disinfettato-ecco-come/

 


Share on Google Plus

About Redazione

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento