Come eliminare i metalli pesanti dal nostro organismo

Spesso sentiamo parlare degli effetti dannosi dei metalli pesanti nel nostro organismo, ma sappiamo bene cosa sono, se li abbiamo anche noi e come entrano nel nostro organismo? In questo articolo ti spieghiamo quali sono gli effetti dei metalli pesanti, e come espellerli dall’organismo.

I metalli pesanti sono elementi chimici che fanno parte della struttura di tutto ciò che ci circonda: dalla terra al nostro organismo: rame, ferro, cobalto, manganese, zinco, alluminio, piombo, etc, sono importantissimi per la vita. Il problema si scatena quando si accumulano in eccesso nel nostro organismo, e possono causare un invecchiamento progressivo.

I metalli pesanti sono difficili da espellere dal nostro organismo: si accumulano, e possono provocare malattie dei reni, del fegato, cancro, malattie autoimmuni, problemi articolari e malattie degenerative come morbo di Parkinson e Alzheimer. I metalli entrano nel nostro organismo in vari modi: attraverso il pesce azzurro grande (salmone, tonno, pesce spada), utensili da cucina in alluminio, vaccini, pesticidi, prodotti di igiene, pulizia e cosmetica, tabacco, additivi alimentari e altri fattori.


 


Le seguenti piante sono molto utili per eliminare i metalli pesanti dall’organismo: Alga clorella. Ha un potente effetto disintossicante, ed elimina tante sostanze dannose, non solo i metalli pesanti. Tale effetto è dovuto all’alto contenuto di clorofilla. Coriandolo. Questa pianta aromatica, usata come condimento, ha proprietà incredibili che aiutano a disintossicare l’organismo dai metalli pesanti. E’ ricca di vitamine. Aglio. Contiene agenti depurativi che ci aiutano ad espellere tossine e metalli pesanti. Magnesio. Un minerale utilissimo nell’eliminazione degli elementi tossici.

 

 


Share on Google Plus

About Redazione

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento